Seleziona Lingua   ENG
twitter facebook pinterest instagram instagram feed rss

Impegno sociale

impegno sociale


solidarietàAlitalia si impegna a favore del ricongiungimento di famiglie separate dalla guerra, delle cure sanitarie per bimbi in difficoltà o della realizzazione di un sogno per accrescere la speranza nel futuro.

Alitalia supporta la Comunità di Sant’Egidio nell’iniziativa dei “corridoi umanitari”, realizzata insieme con la Federazione delle Chiese Evangeliche e la Tavola Valdese e autofinanziato dagli enti religiosi. Alitalia collabora, con i suoi voli Beirut-Roma, al progetto, aiutando in particolare famiglie siriane con bambini.

Alitalia aderisce alla campagna «Dona un volo. Salva un bambino.» lanciata da Flying Angels, sostenendo l’associazione che fa volare in tutto il mondo bambine e bambini gravemente malati per raggiungere un ospedale in cui possano essere salvati e invia equipe mediche i paesi disagiati per portare cure e assistenza specialistica.

Alitalia ha aiutato la onlus Make a Wish a realizzare il desiderio di Chiara, che combatte con grande forza le due rare patologie di cui soffre, di visitare Disneyworld con la famiglia dopo averla vista sulle fotografie del viaggio di nozze dei genitori.

Area Solidarietà Alitalia Onlus, costituita nel 2001 da dipendenti della compagnia, si pone come obiettivo restituire dignità a bambini in difficoltà. Kenya, Ghana, Eritrea, India, Thailandia, Romania, Brasile, Argentina sono alcuni dei paesi dove l’aiuto della Onlus ha consentito la realizzazione di ospedali, pozzi, scuole e orfanotrofi. In Italia, nel 2018, Area Solidarietà Alitalia onlus ha sostenuto Insieme con i Disabili, associazione di famiglie con figli disabili, donando un pulmino e collaborando alla realizzazione del centro diurno «La casa di Enzo». Per sostenere il progetto, Alitalia ha ideato un charity gift, un piccolo bracciale venduto a bordo. La onlus di Alitalia ha inoltre finanziato la costruzione di una ludoteca nella frazione di Poggio d’Api, piccola località montana nel Comune di Accumuli, colpita dai terremoti del 2016 e del 2017. 
 

 

 

culturaColtivare il sapere, condividere esperienze, recuperare l’eredità della storia è fondamentale per educare le generazioni future al valore etico del fine collettivo e al rispetto di tutte le identità culturali.

Nel 2018, Alitalia ha supportato il Festival dell’Asvis, l’Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile che ha come obiettivo il richiamo ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu. Il Festival rappresenta il principale contributo italiano alla Settimana europea dello sviluppo sostenibile.

Ha sostenuto la IX edizione della rassegna «Teatro nudo Teresa Pomodoro» che ha portato a Milano compagnie da tutto il mondo, facendo arrivare la voce di popoli che mai avevano avuto occasione di esprimersi sui palcoscenici italiani.

La Compagnia ha inoltre promosso eventi culturali dalla Fondazione De Sanctis, la cui missione è la diffusione internazionale dell’identità artistica, letteraria, filosofica e politica italiana, con un’attenzione particolare alle proprie radici meridionali e uno sguardo attento sulle realtà culturali europee.
 

 

 

sportAlitalia promuove lo sport come vettore di valori universali come impegno, socializzazione, integrazione, lealtà e rispetto.

Alitalia sostiene la Susan G. Komen Italia, dal 2000 in prima linea nella lotta ai tumori del seno stimolando la formazione, la ricerca e l'innovazione in tema di salute femminile. Komen organizza ogni anno Race for the Cure, e in occasione dell’edizione del 2018, Alitalia ha contribuito al lancio di Capitane in Rosa, un programma dedicato alle donne che affrontano o hanno affrontato il tumore del seno. Su voli Alitalia le vincitrici della gara di Roma hanno raggiunto Atene per concorrere alla gara finale di «Race for the Cure».

Collaborando al Progetto Filippide, la Compagnia nel 2018  ha portato in Giappone le atlete con la sindrome di Down per partecipare al 27° Para Syncronised Swimming Festival Competition.