Seleziona Lingua   ENG
twitter facebook pinterest instagram instagram feed rss

Comunicati Stampa

Alitalia investe sulla Sardegna avvicinandola all'Europa e al resto d’Italia

“Alitalia continua ad investire in Sardegna con l’obiettivo di incrementare il turismo nell’Isola. Mentre qualcuno decide di volare via e di abbandonare la Sardegna, noi, al contrario, restiamo e investiamo, moltiplicando gli sforzi per avvicinare sempre più l’isola all’Europa e al resto d’Italia e per offrire un maggior numero di voli verso Roma e, attraverso l’hub di Fiumicino, verso il resto del mondo”. Così l’Amministratore Delegato di Alitalia, Cramer Ball, al termine di un proficuo incontro con il Presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, e con l’Assessore ai Trasporti della Regione, Massimo Deiana.

Incontro durante il quale l’ad della compagnia italiana  ha informato i vertici della Regione dell’apertura di due nuovi collegamenti internazionali diretti da Alghero verso Parigi e Barcellona, l’aggiunta di un ulteriore volo quotidiano fra Alghero e Roma (che porterà a cinque le frequenze giornaliere fra i due aeroporti nel periodo estivo) e l’avvio di voli stagionali estivi, fra luglio e settembre, da Milano Malpensa e da Pisa verso Olbia.

Complessivamente, nel periodo estivo, Alitalia offrirà oltre 430 voli settimanali da e per i tre aeroporti sardi di Cagliari, Alghero e Olbia.

“L’importante investimento sulla Sardegna dimostra la particolare attenzione alle esigenze dei cittadini e degli imprenditori sardi, oltre che l’impegno a facilitare l’arrivo dei turisti, a sostegno di un settore cruciale per l’isola”, ha aggiunto Cramer Ball.

Durante l’incontro si è anche trovata una soluzione tecnica per estendere le tariffe “Sport Light” alla Sardegna: in questo modo, gli sportivi che riterranno tali tariffe più convenienti di quelle previste dalla Continuità Territoriale potranno usufruirne in base all’intesa fra Alitalia e il CONI.

L’Ad di Alitalia ha infine ribadito l’impegno della compagnia sulle rotte da e per la Sardegna in Continuità Territoriale. Uno sforzo enorme attraverso il quale Alitalia ha messo a disposizione molti più posti di quelli previsti dal Bando. Nel periodo di Pasqua, ad esempio, Alitalia ha offerto il 65% di posti in più rispetto al Bando e il 35% in più durante il ponte del 25 aprile. Inoltre, in vista del periodo di grande traffico estivo sull’l’isola, dal 15 giugno al 15 settembre, Alitalia ha già messo a disposizione il 24% di posti in più attraverso nuovi voli e utilizzando gli aerei più capienti della sua flotta, compresi gli Airbus A330 che volano di solito sulle rotte di lungo raggio.